Skip to content

July 28, 2011

come scegliere l’università 3

Questo tread è dedicato a chi sta scegliendo il percorso di studi e la facoltà, oppure a chi è già iscritto ma si sta guardando intorno.

Oggi vediamo il secondo punto dell’elenco che trovi in come scegliere l’università 1, e cioè:

scegliere secondo la formazione che si vuole: tipo di ambiente, di struttura, di professori…

Nel post come scegliere l’università 2 ho messo l’accento sulla differenza tra la formazione universitaria e quella personale che ti può offrire un’università piuttosto che l’altra.

Visto tutto ciò, ora occorre capire qual è il tuo genere di ambiente.

In sostanza, sei più per i posti formali o informali? Per un ateneo importante o meno conosciuto? Passare gli esami in fretta studiando poco, o sudare 7 camice ed acquisire un metodo e struttura diversa?

Sono tutte domande importanti da chiederti e rispondere con sincerità, visto che ne va della tua serenità dei prossimi anni. Trovarsi in un ambiente in cui si sta male, per far contento qualcuno o per dei preconcetti, può complicare non poco le cose. Visto che il risultato è ottenere la laurea, perchè soffrire se si può evitare? 😉

Una volta che hai risposto sinceramente a queste domande, trovare l’università che fa per te sarà più facile. Per esempio, vuoi studiare economia a Milano ma non sai dove?

Se cerchi un’università importante che abbia un nome ed una storia alle spalle, la rispota può essere Bocconi o Statale, a seconda delle tue possibilità. Se cerchi un’università che ti faccia ragionare e sudare sulla matematica e statistica, allora sicuramente la rispota è Bicocca. Se già sai che ti servirà un miracolo per passare gli esami, allora la tua scelta non puiò che essere la Cattolica. 😀

Battute a parte, la Cattolica ha una retta più bassa della Bocconi ed un’organizzazione e burocrazia più precisa ed efficiente della Bicocca, anche queste sono informazioni importanti di cui tenere conto.

Come vedi scegliere l’università non è immediato, ci sono tanti fattori da tener presente, e siamo solo al secondo punto. 😉

Ma non temere non è neanche così diffcile. Il mio obiettivo è darti una panoramica di strumenti da usare per approfondire e migliorare la tua scelta, poi vedi tu da dove iniziare.

La prossima volta approfondirò il discorso legato al taglio di studio che ogni ateneo propone, infatti anche se 4 università nella stessa città hanno la facoltà di economia, aspettati che tutte e 4 abbiano programmi, esami ed idee di un laureato in economia, un po’ diverse, ma ne parliamo meglio la prossima volta.

Buona giornata

Cristian

——————————

link correlati

come scegliere l’università

come scegliere l’università 2

 

mappa del sito

mappa del sito

Share your thoughts, post a comment.

(required)
(required)

Note: HTML is allowed. Your email address will never be published.

Subscribe to comments