Skip to content

August 26, 2011

2

come scegliere l’università 6

Ho conosciuto molti universitari provenire da città o regioni anche lontane, per iniziare l’università.

Gli studenti fuori sede sono una realtà sempre più consolidata, e, chi può permetterselo, si trova davanti ad una scelta in più da prendere, quella della città oltre che dell’università. Questa scelta porta con sè sia vantaggi che svantaggi. Tutto cambierà a seconda della città in cui andrai a vivere e quindi dell’università che sceglierai.

Come fare quindi a scegliere l’università giusta nella città giusta per te?

Ci sono delle caratteristiche e condizioni da cui non si può scappare per arrivare ad una buona scelta.

Prima di passarle in rassegna, ti voglio ricordare che non esiste la città e l’università giusta in assoluto o migliore in assoluto. Esiste piuttosto la città più giusta e l’università migliore per te in questo momento. Si, so cosa stai pensando, esistono sondaggi che rivelano quali sono le università migliori a livello nazionale, europea e mondiale, così come statistiche che mostrano le città più vivibili, sicure e pulite. Tutto vero. Infatti è utile prendere in considerazione anche questi aspetti, e poi collocarli in una visione più generale nella quale tu e non i sondaggi, tu e non le statistiche, sei al centro delle tue scelte.

Ultima premessa. Di solito si parte dal valutare la facoltà col percorso di studi che più ti piace, e da lì, forse, prendi informazioni sulla città prima di iscriverti. Questo è un metodo, anzi anche io consiglio di partire dalla facoltà e poi passare alla città. Ricorda comunque che gli anni universitari sono importanti, oltre che per quello che studierai, anche per la scuola di vita che portano con sè. Per questo l’importanza della città non è meno importante della scelta dell’università.

Detto questo, vediamo quale sono le 5 caratteristiche principali da tenere in considerazione per scegliere la città oltre che l’università:

  1. leggi i sondaggi sulle città più vivibili, sicure, economiche, col clima migliore e tutto quello che può tornarti utile, per avere un’idea generale del luogo nel quale vorresti vivere. Per esempio facendo una ricerca estemporanea sulle città più vivibili, ho trovato subito questo sito: viaggi.it, dove risulta che Siena nel 2008 era la città più vivibile.
  2. Fatta una prima selezione da web, scendi in pista. Cioè, se puoi, vai a visitare quelle 2 o 3 città che ti sono piaciute. Ma non limitarti a questo. Parla con chi abita lì, vai a vedere l’università, prendi informazione sugli affitti e la vita del posto. Prendi quanti più contatti riesci.
  3. Hai preso del tempo ed hai speso anche del denaro per arrivare fin lì, ormai ci sei, parla con qualche professore. Lo so, questo crea un po’ più di resistenze, ma hai fatto tanta strada, ormai ci sei, approfittane. Fare un buon lavoro preparatorio ti eviterà molti problemi dopo.
  4. Se non puoi o non vuoi andare sul posto, puoi usare internet per prendere contatti con chi abita lì. Puoi usare i social network per conoscere persone, o gruppi, del posto in cui vorresti andare. Su alcuni siti dedicati ci sono anche dei contatti telefonici per dare informazioni. Ogni strumento è utile per il tuo scopo. Ti ricordo che le chat ed internet sono uno strumento, come tale non è nè buono, nè cattivo, è l’uso che ne fai che lo rende buono o cattivo, utile o inutile.
  5. Non limitarti solo ad un settore. Statisticamente le 3 domande principali di un universitario medio sono:
  • come passare gli esami senza troppa fatica
  • come guadagnare un po’ di soldi
  • come spenderli

quindi non ti vergognare di fare domande su tutte e tre queste aree. Come si dice: domandare e lecito. Magari ad un professore non chiedere come ci si diverte la sera, o ad uno studente non chiedere solo quali sono gli esami più difficili e qual è il suo metodo di studio. Prendi qualche accorgimento sensato, ma non temere di chiedere, tanto sono le stesse domande che molti universitari si sono fatti prima di te, ed alcuni si fanno ancora. 😀 0 

Per ora è tutto, se hai qualche dubbio puoi lasciare un commento qui sotto.

Buona giornata

Cristian

——————————

link correlati

come scegliere l’università

come scegliere l’università 2

 come scegliere l’università 3

come scegliere l’università 4

come scegliere l’università 5

mappa del sito

mappa del sito

2 Comments Post a comment
  1. luca
    Oct 24 2012

    sto seguendo i tuoi consigli e devo dire che dici cose giuste e molto utili..soprattutto per le matricole come me che possono vivere questi momenti con grande disagio…grazie !!

  2. admin
    Oct 25 2012

    Ciao Luca,
    grazie per questo tuo entusiasmo e per il tuo feed back, come sempre sono importanti i vostri commenti per poter tenere sempre alta la qualità di questo blog.
    Un abbraccio.

    Cristian

Share your thoughts, post a comment.

(required)
(required)

Note: HTML is allowed. Your email address will never be published.

Subscribe to comments