Skip to content

September 5, 2011

2

come scegliere l’università 8

Come capire quali sono gli esami più difficili del tuo percorso di studi universitario? E quelli più utili?

La ricerca non è intuitiva, e soprattutto sono pochi gli studenti che si fanno questa domanda per capire cosa gli aspetta o aspetterebbe se scegliessero quella facoltà ed ateneo.

Capire quali sono gli esami più difficili e quali i più importanti, ti da un’idea immediata dell’aria che tira in  università. Se per esempio hai scelto economia e ti viene detto che gli esami più difficili sono quelli di statistica, capisci subito che l’università punta molto di più su quel ramo rispetto ad altri. A questo punto, se ti piace la statistica sei a cavallo, altrimenti valuta altre università, se ancora non ti sei iscritto.  In realtà si può cambiare ateneo anche dopo l’iscrizione e negli anni successivi, però questo comporta una grande pazienza ed il riempimento di un gran numero di scartoffie indicibile. 0 

Ok, è importante capire quanto prima tutto questo, ma come faccio a capirlo?

Ci sono 3 metodi:

1) chiedi agli studenti

2) chiedi ai professori

3) valuta di persona

Come fai a capire se un esame è facile o difficile? Beh chiedi a chi l’ha già dato come si è trovato, quanto è stato difficile per lui e quale pensa sia il grado di utilità che avrà nel suo futuro quello che ha imparato.

Più facilmente fai un sondaggio tra gli studenti del secondo e terzo anno con domande secche del tipo:

1) quali sono secondo te gli esami più difficili della nostra facoltà?

2) quali sono secondo te gli esami più utili della nostra facoltà?

Ognuno dirà la sua, ma tendenzialmente ci saranno quei 2 o 3 esami che si ripetono.Segna anche quanti ripetono il nome dell’esame per avere dei dati più completi. Una statistica che si rispetti dovrebbe avere un campione di migliaia di persone, ma nel tuo caso un centinaio di studenti potrebbero bastare.

Come faccio a chiederlo? Metto un banchetto ed offro limonata?

Beh l’idea mi piace, ma ci sono modi anche più veloci :D, per esempio:

1) luoghi di ritrovo, es: bar, mensa, biblioteca

2) frequentando le lezioni

3) segreteria studenti, che spesso è popolata di studenti che stanno lavorando per l’università

4) seguendo i forum (ufficiali e non) della tua università

5) chiedendo al preside di facoltà o al servizio orientamento

6) informandoti sulle varie associazioni presenti in università, che sono un pozzo di conoscenza

7) seguendo qualche lezione di qualche esame dell’ultimo anno per vedere che effetto ti fa

Ultimo consiglio, non aver paura di domandare. In università, nessuno ti conosce e non hai nulla da perdere! 😉

Con questo concludo il post, ed anche il tread dedicato a come scegliere l’università. Per leggere tutti i post precedenti sull’argomento, guarda nei link correlati o nella sezione mappa del sito che trovi in alto.

Mi auguto di esserti stato utile. Per qualsiasi domanda, dubbio e approfondimento, lascia pure un commento qui sotto, ti risponderò volentieri.

Ciao

Cristian

——————————

link correlati

come scegliere l’università

come scegliere l’università 2

 come scegliere l’università 3

come scegliere l’università 4

come scegliere l’università 5

come scegliere l’università 6

come scegliere l’università 7

mappa del sito

mappa del sito

2 Comments Post a comment
  1. Vince
    Aug 14 2012

    Ciao Cristian, forse questo post è fuori luogo qui. Però vorrei farti delle domande riguardo alla preparazione ai test universitari ovvero potresti darmi dei consigli per affrontare dei test per Laurea in Economia Aziendale?

    Grazie,

    una buona giornata!

  2. admin
    Aug 22 2012

    Ciao Vince
    credo di non aver ben capito la domanda.
    Vuoi sapere domande tipo per il test di economia aziendale o della facoltà o di cosa?
    Se intendi test di orientamento ti consiglio di guardare quelli della halfa test sono molto buono e li trovi anche a pochi euro, sia on line che in libreria, credo che potresti trovare qualcosa anche in biblioteca.

    Se vuoi dei test per passare l’esame di economia aziendale ti consiglio le copisterie vicino all’università che sono ben fornite.

    Ho risposto alla tua domanda?

    Cristian

Share your thoughts, post a comment.

(required)
(required)

Note: HTML is allowed. Your email address will never be published.

Subscribe to comments