Skip to content

July 11, 2012

scrivere la tesi: scaletta

Pensare ad una scaletta vuol dire riflettere su quale ordine dare agli argomenti da trattare nella tesi di laurea.

Potremmo stare giorni a discutere solo di questo punto. In realtà questa è la parte più importante. Non iniziare la tesi senza aver pensato ad un ordine, almeno provvisorio degli argomenti da trattare.

Certo lo so parlo bene io che ho già finito tutto… ma come fai tu che hai appena iniziato o ti trovi nel bel mezzo dell’elaborazione della tua tesi a capire qual è l’inizio e la fine di ciò che stai ricercando?!

Io ti dico cosa ho fatto per avere un’idea di come presentare i punti da sviluppare.

  1. ho iniziato dall’evoluzione storica dell’argomento da trattare
  2. ho pensato quale finalità doveva avere la mia tesi di laurea (cioè perchè e per chi la sto scrivendo?)
  3. sono andato su tesionline.it ed ho comprato 3 tesi del mio stesso argomento 🙂

Ogni tesi costa 30 euro, quindi vedi tu se seguire il mio stesso percorso, ma ti consiglio spassionatamente di svolgere una ricerca su questo sito che è il più grosso motore di ricerca di tesi d’Italia e vedere cosa trovi. Per me è stato utilissimo almeno all’inizio!

Quindi ti consiglio di buttar giù ad una scaletta già nei primi giorni. Sicuramente cambierai idea tantissime volte, ma almeno hai uno scheletro di base sul quale muoverti.

Se invece vuoi solo consultare la bibilografia, sempre da tesionline.it per 6 euro puoi ottenere l’elenco di tutti i testi consultati dai laureandi che hanno ricercato quello stesso argomento di tesi prima di te! 😉

Insomma notevole risparmio di tempo direi!

Questo è il consiglio di oggi. Se hai domande non esitare a scrivere qui sotto nei commenti.

Intanto ti auguro buona gioranta.

Ciao

Cristian

Read more from tesi

Share your thoughts, post a comment.

(required)
(required)

Note: HTML is allowed. Your email address will never be published.

Subscribe to comments